Primo Piano - TPL SA

Primo piano

Ecco la Sassellina, la nuova Funicolare Lugano Stazione

Domenica 11 Dicembre 2016


Alle 12.20 di questa soleggiata domenica la prima vettura della Funicolare Lugano Stazione, dopo quasi due anni e mezzo di sosta, ha fatto il suo debutto in Piazza Cioccaro, ad accoglierla un ampio pubblico accorso per l'occasione.

Il taglio del nastro, che ha aperto ufficialmente la nuova Funicolare, si è svolto intorno a mezzogiorno presso la fermata a monte in Stazione FFS, coi discorsi del Presidente Angelo Jelmini e del Direttore Roberto Ferroni. Mentre in Piazza Cioccaro il pubblico assisteva grazie al maxi schermo appositamente allestito per l'evento.

Al termine degli interventi istituzionali, e dopo la benedizione al nuovo impianto impartita direttamente dal Vescovo di Lugano Valerio Lazzeri, il fatidico taglio del nastro ha aperto ufficialmente la rinnovata Funicolare che ha ospitato, nel suo primo viaggio, i partecipanti alla cerimonia, tra cui Claudio Zali, Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento del Territorio, e Marco Borradori,  Sindaco della Città di Lugano.

Giunti a valle, il pubblico animato dalla simpatia del presentatore Fabrizio Casati, ha dato un caloroso benvenuto alla Funicolare con applausi ed il rilascio in cielo di centinaia di palloncini verdi e blu. ln seguito il primo cittadino Marco Borradori ha preso la parola sottolineando come la riapertura del nuovo impianto rappresenti un momento cruciale per Lugano dove gli interventi di riorganizzazione della mobilità sono vitali per lo sviluppo della città e dell'intera regione; un ulteriore passo avanti per Lugano che si presta sempre più a delinearsi come un punto centrale di collegamento fra gli agglomerati ticinesi, svizzeri ed europei.

Il momento tanto atteso, di annuncio del nome della Funicolare, è avvenuto poco prima delle 13:00, quando la Resp. Comunicazione della TPL Sara Barnabeo ha ricordato il grande successo ottenuto dal concorso, tanto da generare oltre 2'000 proposte. Nel nome si voleva ricercare i criteri di originalità, adeguatezza e simpatia, ma anche un legame con il territorio vista l'importanza che la funicolare riveste per la sua Città e quanto essa stia a cuore dei luganesi. E' stato così scoperto il pannello e annunciato il nome: "La Sassellina", proposta dal Signor Francesco Gilardi in ricordo del Sassello, il vecchio quartiere di Lugano ormai scomparso e proprio adiacente la Funicolare.


Terminata la premiazione, i festeggiamenti hanno preso il via e la piazza si è animata sulle note della rinomata artista ticinese Charlie Roe che i presenti hanno potuto ascoltare sorseggiando una calda zuppa e un bicchieri di vino offerti per l'occasione.

A seguire, nel pomeriggio, Ueli Sutter della Ditta Garaventa, impresa svizzero-tedesca costruttrice dell'impianto, ha consegnato un campanaccio al Direttore della TPL Roberto Ferroni, dono simbolico che, fatto suonare energicamente, ha decretato l'inizio delle corse della nuova Funicolare. Corse che sono state gratuite per tutto il resto della giornata.

Successivamente, sul palco, la band Gli Amici di Rosalina ha intrattenuto i presenti con un'esibizione spumeggiante accompagnata a lato dalla distribuzione di castagne offerta da BancaStato, sostenitore dell'evento.


La festa, che si è protratta per tutto il pomeriggio, ha rappresentato anche l'occasione per scoprire qualche curiosità sulla Funicolare grazie ad uno stand TPL appositamente allestito con pannelli informativi e gadget di ricordo dell'evento.

 

Una ricca giornata piena di emozioni, quella di oggi domenica 11 dicembre, un evento storico che rimarrà impresso e una nuova funicolare pronta a portare sempre più passeggeri.

 

Per vedere le foto della giornata, vi invitiamo a visitare la gallery al seguente LINK.

Mentre QUI potete scaricare la rassegna stampa dedicata all'evento.