TPL - Trasporti Pubblici Luganesi - TPL SA

Società

TPL - Trasporti Pubblici Luganesi

La Società Trasporti Pubblici Luganesi (TPL) è stata voluta dai Comuni dell'agglomerato luganese e dal Cantone nella seconda metà degli anni '90 per ripartire meglio oneri e responsabilità.

Costituita nel dicembre 1999, la Società ha ripreso il 1° gennaio 2000 l'esercizio precedentemente garantito dall'azienda municipalizzata ACTL (Azienda Comunale dei trasporti della Città di Lugano).

Giuridicamente la TPL è una società anonima di diritto privato, i cui azionisti sono Enti di diritto pubblico.

L'obiettivo aziendale è quello di gestire in modo più efficiente ed economico possibile l'offerta del trasporto pubblico nell'agglomerato luganese, sviluppando nel tempo possibili collaborazioni con aziende consorelle.
Su questa base la TPL ha ripreso i mandati di Direzione delle Ferrovie Luganesi SA (FLP) e della Funicolare Cassarate-Monte Brè SA (FMB).
 

Il capitale sociale
Il capitale azionario della TPL ammonta a Fr. 4'500'000.-.
Il Cantone ha sottoscritto il 30.44% delle azioni, la Città di Lugano il 58.56%, e il resto delle azioni è stato acquistato dai Comuni di Massagno, Paradiso, Savosa e Vezia.

Il Consiglio di Amministrazione

Esso è composto da:

  • Angelo Jelmini, Presidente, rappresentante della Città di Lugano
  • Sandro De-Stefani, Vicepresidente, rappresentante del Cantone
  • Andrea Sanvido, membro, rappresentate del Cantone       
  • Massimo Brignoni, membro, rappresentante Città di Lugano
  • Roberto Martinotti, membro, rappresentante Città di Lugano
  • Antonella Pan-Fassora, membro, rappresentante Città di Lugano
  • Ettore Vismara, membro, rappresentante dei Comuni
  • Raffaele Schärer, membro, rappresentante dei Comuni       
  • Pietro Gianolli, membro, rappresentante del personale


La Direzione:

  • Roberto Ferroni, Direttore