Primo Piano - TPL SA

'':

L'attualità dei trasporti

L'attualità dei trasporti

Chiusura domenicale Lungolago

Informiamo la nostra spettabile utenza che da domenica 31 gennaio 2021, dalle ore 10:00 alle ore 16:00, sino a nuovo avviso, il lungolago sarà chiuso al traffico, le seguenti fermate saranno soppresse:

Terminal Corsia D

Piazza Manzoni

Piazza Rezzonico

Piazza Luini

la linea 1 e la linea 4 faranno capolinea al Central Park

Spiacenti per i disagi, ringraziamo per la comprensione.

Cambiamenti delle linee dal 13.12.2020

Estensione orario - Aumento frequenze - Rete più capillare

Con il cambio orario, entrano in vigore importanti modifiche a vantaggio degli utenti.

Nuovo orario serale e nei giorni festivi con corse ogni 15 min. per le linee: 1 + 2 + 3 + 4 + 5 + 6 + 7

FERMATA LUGANO CENTRO
La partenza dei bus, alla sera e nei giorni festivi, non avverrà più ad orario cadenzato ai minuti 15 e 45 di ciascuna ora; ogni bus partirà secondo il proprio orario. TPL invita a consultare l'orario prima di prendere il bus.

FUNICOLARE LUGANO CITTÀ - STAZIONE FFS
In servizio dalle 05.00 di mattina ed estensione delle corse fino alle 00.15

>> Tutti i dettagli sui tragitti, aumento frequenze e capillare

n.b.:  Il nuovo orario tascabile è già disposnibile presso l'ufficio informazioni e vendita (pensilina fermata Lugano centro)

NUOVI ORARI APERTURA UFFICIO INFORMAZIONI E VENDITA

Pensilina Terminal di Lugano Centro

LUN-VEN: 8.00 – 16.00 (continuato)

SAB: 9.00 – 12.00

Tel. 058 866 72 24 / 25

Vi ringraziamo per la vostra comprensione.

Il vostro Team TPL

Dal 06 luglio mascherina obbligatoria sui mezzi pubblici

Decisione del Consiglio federale del 01.07.2020

In considerazione dell’aumento dei viaggiatori e dell’incremento del numero di casi di COVID-19 da metà giugno, il Consiglio Federale rafforza i provvedimenti di protezione e decide di

introdurre l’obbligo della mascherina su tutti i mezzi pubblici a partire dal 6 luglio 2020.

Come noto vi è un considerevole rischio di contagio se non è possibile rispettare la distanza di 1,5 metri, ciò che può avvenire in qualsiasi momento, soprattutto sui mezzi pubblici.

 

Rispondiamo alle vostre domande:

1. Dove vige l’obbligo della mascherina?
L’obbligo della mascherina vige su tutti i mezzi pubblici: autobus, treni, funivie, battelli e tram.

2. Ci sono eccezioni per bambini e altre persone?
I bambini sotto i 12 anni sono esclusi dall’obbligo della mascherina. Sono escluse anche le persone che non possono portare la mascherina per motivi particolari, con certificato del medico.

3. Devo indossare una mascherina anche se l’autobus è semivuoto?
L’obbligo della mascherina vige indipendentemente dal numero di persone che utilizzano i mezzi pubblici. Dati gli spostamenti per recarsi al lavoro e quelli nel tempo libero durante il periodo delle vacanze, si presume fondamentalmente che vi sarà un elevato afflusso di persone.

4. La TPL fornisce mascherine?
Si invitano gli utenti a procurare da sé la propria mascherina prima di salire sugli autobus. La TPL non fornisce mascherine sui veicoli, ma è possibile acquistarle presso l’Ufficio Informazioni e Vendita alla pensilina Terminal di Lugano Centro, o in alternativa, presso altri rivenditori (es. farmacie.)

5. Quali mascherine sono consigliate?
Sui mezzi pubblici sono da utilizzare le mascherine igieniche (mascherine chirurgiche, mascherine di sala operatoria) o mascherine in tessuto di produzione industriale.

6. Chi controlla se i passeggeri indossano la mascherina?
Il controllo e l’esecuzione sono affidati ai servizi di vigilanza e sicurezza come indicato dal Dipartimento federale dell’interno DFI e dall’ Ufficio federale della sanità pubblica UFSP.

7. E se mi rifiuto di indossare la mascherina?
Chi si rifiuta di indossare la mascherina deve scendere dal mezzo di trasporto alla stazione o alla fermata successiva. Se una persona oppone resistenza all’invito degli addetti alla sicurezza e non scende dal veicolo, può essere multata per disobbedienza a decisioni dell’autorità (con procedura di multa ordinaria, non disciplinare).

8. Perché vige l ’obbligo della mascherina solo sui mezzi pubblici?
Sui mezzi pubblici si sta vicini a molte persone per molto tempo e il rischio di diffusione aumenta. Inoltre non è possibile registrare i dati delle persone presenti per un eventuale tracciamento dei contatti se una persona si ammala di COVID-19.

 

Vi ringraziamo dsin d'ora per la vostra collaborazione e la vostra comprensione. 

Vi auguriamo buon viaggio!

 

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:
- FAQ nuovo coronavirus (pdf)
- Comunicati stampa Consiglio federale

Assemblea generale ordinaria 2020

Festeggiati i 20 anni e pronti per i grandi cambiamenti

Lo scorso mercoledì  la Trasporti Pubblici Luganesi SA ha tenuto l’Assemblea generale degli azionisti relativa al 2019, ventesimo anno di attività dell’azienda in quanto Società anonima.
Proprio in occasione di questa ricorrenza, è stato il Comune di Lugano ad ospitare l’Assemblea, presso la sala del Consiglio Comunale, sufficientemente capiente per poter ospitare i rappresentati azionisti ed il Consiglio di Amministrazione.
Il Presidente, Avv. Angelo Jelmini, dopo aver dato il benvenuto e ringraziato i convenuti per la partecipazione, procede riepilogando le principali tematiche che hanno interessato il 2019.
Un anno di svolta, perché se da un lato ha segnato i primi 20 anni di attività dell’azienda al servizio della popolazione del luganese in qualità di società anonima, dall’altra ha rappresentato un momento cruciale preparatorio per l’importante rivoluzione del trasporto pubblico in vista del 2021.

Una sfida nuova, che testimonia come la mobilità sia un concetto estremamente dinamico, e ciò al di là della sua natura, ma in ragione del rapido progresso delle società, delle abitudini, delle consapevolezze e della tecnologia.
Tecnologia grazie alla quale si auspica, in un futuro non troppo lontano, di sostituire le attuali motorizzazioni con sistemi all’avanguardia e realmente ecosostenibili. In questa direzione sono orientati ormai da qualche anno gli sforzi dell’azienda, che ha adottato una serie di misure, tra cui anche quelle volte al risparmio energetico, le quali hanno contribuito all’ottenimento del rinnovo del marchio di Qualità del Turismo Svizzero di Livello II.

Per tornare a prospettive più immediate, il Direttore, Ing. Roberto Ferroni, ha infatti riepilogato i passi compiuti dal profilo pratico/organizzativo, propedeutici al cambio orario 2020.
Tra questi la delibera d’acquisto di 9 bus articolati di ultima generazione per completare il parco veicoli e disporre, nelle tempistiche utili, degli autobus necessari per garantire un servizio incrementato; maggior numero di mezzi implica allo stesso modo maggiore spazio. Così è stata trovata la soluzione attraverso l’edificazione, grazie alla collaborazione con un promotore privato, di uno stabile, il cui piano terra verrà destinato al rimessaggio degli autobus.

Una riorganizzazione dal profilo degli spazi che nel 2019 ha già compiuto un importante passo, ossia il trasferimento della centrale operativa, cuore pulsante dell’attività, presso la sede aziendale a Pregassona-Ruggì.

Il Direttore Ferroni ha inoltre riferito riguardo l’andamento dell’esercizio, sia in termini di passeggeri, sia dal profilo finanziario.
Entrambi i risultati hanno confermato come progressivamente, la popolazione stia modificando le proprie abitudini, sia per un cambio generazionale e tecnologico in atto, sia per la crescente capillarità del trasporto pubblico.

Nel 2019, infatti, sono stati trasportati ben 13'789'638 passeggeri, di cui oltre 2 Mio con la Funicolare Lugano Stazione, pari a un incremento di oltre il 4% rispetto al 2018; la stessa tendenza anche i risultati economici, che hanno permesso all’azienda di chiudere il 2019 in positivo, con un utile pari a CHF 223'359.30.

A dispetto delle consuete scadenze quadriennali, a causa della straordinarietà di questo 2020, e del rinvio delle elezioni, sono state posticipate al 2021 le nomine dei nuovi rappresentanti dell’azionariato all’interno del CdA per quanto concerne i comuni, mentre sono stati ratificati i delegati del Cantone nonché nominato il rappresentante del personale.

In conclusione, il Presidente ha ringraziato i colleghi del Consiglio di Amministrazione per la preziosa collaborazione, e la Direzione, assieme al suo staff, per la professionalità e la dedizione dimostrate quotidianamente per garantire un servizio pubblico di qualità e sempre all’avanguardia.
 

Vendita biglietti sui veicoli

Linee di quartiere

A partire dal 19 giugno 2020, come conseguenza delle progressive misure di allentamento COVID-19, gli utenti potranno nuovamente procurarsi i biglietti presso il personale conducente e pagare in contanti.

Rendiamo attenta la nostra spettabile utenza alle seguenti norme:

- L’accesso dalla porta anteriore è consentito solo ai viaggiatori che devono acquistare il biglietto; tutti gli altri passeggeri dovranno salire utilizzando le porte posteriori (ad eccezione degli ipovedenti).

  La discesa dei passeggeri è consentita solo dalle porte posteriori;


- Resta in vigore il divieto di sedersi nelle prime file, che saranno bloccate. 

 

Raccomandazioni:

  •  indossare una mascherina igienica durante l’acquisto dei biglietti (e in generale, in caso di affollamento sul veicolo, qualora le distanze di sicurezza non possano essere mantenute).
  •  acquistare il biglietto possibilmente in anticipo presso i distributori automatici oppure presso gli uffici vendita.

 

Ringraziamo per la collaborazione .

Lines and Timetables

Lines and Timetables


Find out more Vendita biglietti sui veicoli
Park&Ride

Park&Ride


Find out more Vendita biglietti sui veicoli
Tickets and Passes

Tickets and Passes


Find out more Vendita biglietti sui veicoli
Travelling by Bus

Travelling by Bus


Find out more Vendita biglietti sui veicoli